Emma al Cartier: Le pillole del giorno dopo

Sembra proprio che al Cartier Emma abbia fatto tutto tranne che annoiarsi. La cosa è notevolissima, se considerate che c’era da guardare una partita di Polo. Tra invasioni di campo nudiste, bicchieri ghiacciati di gin, balli scatenati al ritmo di Mark Ronson e tentativi di rimorchio vari (ma era gioco d’attacco o di difesa?), non era il giorno giusto per stare tranquilla.
Neppure l’incontro col Principe Carlo in persona è riuscito ad addormentare la giornata ad Emma.

Il Daily Mail (e chi, altrimenti?) ci rende una dettagliata cronaca delle tre dico tre (3) nuove conquiste che Emma avrebbe sedotto in quel di Windsor, o viceversa.

La sapete quella dell’italiano, del francese, e dell’inglese?
Nessun problema, ve la racconto io.

L’italiano

Lui è Roberto Agnillera, un attore italiano studente alla RADA (Royal Academy of Dramatic Arts), Accademia della quale si vocifera Emma voglia fare parte: i due si sarebbero conosciuti là ed Emma avrebbe personalmente invitato il Sig. Agnillera per accompagnarla al Cartier.

Perfetti sconosciuti proprio non sembrano, a giudicare dall’abbraccio territoriale che Emma gli riserva. Sembrerebbe possibile che lei e Roby abbiano trascorso assieme le fasi più “ufficiali” della giornata, ridendo e scherzando all’arrivo al Windsor Park e durante lo svolgimento del match.

Il francese

Francis Boulle, studente di Psicologia ad Edimburgo, per l’esattezza è franco-mauriziano.


Monsieur Boulle si è goduto la cena accanto ad Emma e sembra che a fine serata si sia appropriato del numero di telefono di Emma, dopo averla intont.. intrattenuta con oltre un’ora di intensa conversazione. Emma, che per chi si sintonizzasse solo ora ricordiamo essere parigina di nascita, con molto savoir faire ha annuito per la maggior parte del tempo con aria contenta.

Francy e il suo look molto poco francese pare siano comunque riusciti a scatenare il lato mauriziano di Emma. Difficile credere che queste immagini provengano da un evento a cui era presente un reale:

Musica di Mark Ronson, DJ britannico dai ritmi molti apprezzati.

Francis ha trovato anche il tempo per commentare la sua serata assieme ad Emma:

“E’ veramente dolcissima, ed abbiamo molto in comune.”

L’inglese

alias Michael Walker, anche lui come Emma appena “diplomato” di A-Levels (ad Eton), 18 anni come Emma, biondo come Emma, in attesa di sapere se andrà a Cambridge l’anno prossimo (all’incirca quello che si vocifera farà Emma).
E’ dunque comprensibile che parlino della partita, gesticolandone le fasi più salienti.

Il bello è che Emma avrebbe passato questa piacevole serata tra single.. da fidanzata. Con chi? Col suo ragazzo fisso, il 25enne finanziere Jay Barrymore (di cui abbiamo parlato qui), attualmente in vacanza. Indiscrezione che viene dall’indiscretissimo per definizione Emma-Watson-Fans, che riprende e arricchisce l’articolo del Daily.

***

Invasione pacifica

Qui e qui trovate i resoconti tattici dell’intrusione vincente. Non sono riusciti ad acchiapparli, quindi chi vuole entrare nel settore ha ottimo materiale didattico da consultare.

Ad Emma la cosa non è per niente sfuggita, anzi:

She’s so lovely: promossa

Due segnalazioni sull’Emma-Style al Cartier: InStyle UK ha eletto la sua mise “Look of the Day”, non mancando comunque di rimarcare l’immensità della valig.. borsetta/pochette. La borsetta in questione poi, è di Louis Vuitton.
Anche Marie Claire ci dà dentro coi complimenti, parlando di scalata allo stile da parte di Emma e descrivendola come “stunning” (favolosa). Promossi anche gli abbinamenti di borsa e rossetto.

NEW PHOTOS

Ce ne sono all’incirca un centinaio, 35 in alta risoluzione. Primo evento ufficiale di Emma dopo la maggior età quindi… buona occasione per linkare per la prima volta ufficialmente la nostra

[GALLERY]