“Sexy? Ma dico, ce l’hai con me?”

Trovo imbarazzante essere sexy, rivela Emma Watson

Che tipo di magia ha trasformato la novenne Emma Watson in una 18enne stella del cinema britannico dalle sembianze hollywoodiane, un cervello geniale e 10 milioni di sterline in banca? Qualunque cosa sia, ne siamo stregati.

by Louise Gannon

“Siamo onesti, ho abbastanza soldi da non dover lavorare mai più. E’ solo di recente che mi è ronzata intorno l’idea di continuare proprio a recitare. Sapevo di essere la bambina perfetta per interpretare Hermione. Ma avevo paura che tutto sarebbe finito con Hermione. E se ciò fosse accaduto – bhè, avrei capito che non sapevo recitare. E quindi fine della storia.

In un mondo plasmato dal culto della celebrità, Emma Watson è una splendida terapia disintossicante. Non le interessano fama e riconoscimenti; da bambina non ha mai preso in considerazione di diventare un’attrice. E’ nata da genitori dai trascorsi ad Oxford e Cambridge, e ora lei stessa sta considerando di seguirne le orme, forte della sua mente brillante e dei 10 milioni di sterline in banca. Si comprende anche di più perchè l’entustiasmerebbe così tanto studiare Inglese e Filosofia in un college di Cambridge quando ci fornisce il suo punto di vista sui suoi festeggiamenti dell’anno scorso per il suo diciottesimo.

“E’ stata abbastanza dura diventare maggiorenne” dice. “Ho compreso come di punto in bianco sarei diventata un bersaglio legittimo. Ho dato una festa in città e il marciapiede era sommerso da fotografi tutti presi a cercare di scattare una foto di me ubriaca, il che non era per niente in programma. Non ho bisogno di bere per divertirmi. La parte più disgustosa è stata quando un fotografo si è sdraiato sulla strada per scattare sotto la gonna.”

“La sera in cui era legalo lo facessero, l’hanno fatto. Mi sono svegliata il giorno dopo e mi sono sentita completamente violata da tutto ciò. Non è qualcosa che voglio accada nella mia vita. Non smettevo di pensare che se fosse successo un giorno prima delle persone si sarebbero trovate una denuncia in c**o.

“Trovo l’intera faccenda di essere maggiorenne e che ora tutti si aspettano che io diventi come un oggetto.. trovo proprio imbarazzante e disorientante il concetto di essere “sexy”. Se faccio un servizio fotografico, tutti vogliono assolutamente cambiarmi – schiarirmi i capelli, sfoltire le soppracciglia, farmi la frangia. E poi c’è la scelta dei vestiti. Lo so che tutti vogliono una foto di me in minigonna. Ma non sarei io. Mi sentirei a disagio. Non uscirei mai con una minigonna. Non c’entra col proteggere l’immagine di Hermione. Non lo farei e basta.

“Personalmente, non credo sia nemmeno chissà come sexy. Che cosa c’è di sexy nel dire, “Me ne so qui con le tette di fuori e una gonna corta… date un’occhiata a tutta la mercanzia”? La mia idea di sexy è che meno si vede più lo si è. Meno riveli più puoi lasciare immaginare.

Non è esattamente ciò che le mura squallido-chic dei privèe di Groucho, il più famoso club esclusivo di Londra, sono abituati a vedere o sentire. Quella è la casa delle ragazzacce modello hippie – Sienna Miller, Kirsten Dunst e Lily Allen. La Watson – l’apoteosi della “brava ragazza” – indossa un completo classico e ordinato: jeans dal bel taglio, stivaletti, un pallido top scollato in cashmere. Sà di pulito, con lievi tracce di profumo. Il suo viso è rosa per un accenno di imbarazzo – ha un po’ penato per trovare la stanza giusta – e la sua pelle è del tutto priva di trucco o di eloquenti segni di notti in bianco.

Tutto questo ovviamente fa felicissimi i suoi datori di lavoro. Lei è cresciuta – come se ci fosse bisogno di dirlo – sulla celluloide nell’onnipresente fenomeno Harry Potter di JK Rowling, nei panni della più cara, intelligente e coraggiosa amica di Harry, Hermione Granger. La sesta parte della serie della Warner Bros, Harry Potter e il Principe Mezzosangue, sarà rilasciata a Luglio e l’ultimo film in due parti, Harry Potter e i Doni della Morte, è in lavorazione.

I film sono rulli compressori finanziari. I primi quattro sono tra i 25 ad aver venduto di più di tutti i tempi; l’ultimo, Harry Potter e l’Ordine della Fenice, è stato il secondo in classifica di vendita della serie, con quasi 1 miliardo di dollari di incassi mondiali. La fetta della Watson di questi incassi le dà il 55esimo post nella lista dei più ricchi sotto i 30 anni, assieme ad Amy Winehouse – nel panteon delle più lucenti stelle del cinema britannico.

Sta ancora decidendo se frequentare l’università ad Oxbridge o in un college dell’Ivy League, ma categorica quando dice che non interferirà con la sua carriera di attrice. “Jodie Foster l’ha fatto, Natalie Portman l’ha fatto,” dice. “Sono convinta sia del tutto possibile giostrarsi tra università e recitazione.”

Quando parla è completamente priva dell’annoiato cinismo di gran parte della sua generazione. Non si è costruita un’attitudine, un accento e, tranne qualche c.. isolato, non dice parolacce. Per riassumere, è dolce, affascinante e determinata. Come dice lei stessa, “penso che una buona frase per descrivermi sia “ansiosa di piacere”. E’ qualcosa che ho in comune con Hermione. Siamo entrambe persone terribilmente serie.

“Non sono una di quelle ragazzine che hanno sempre sognato di essere attrici. Sono andata in una scuola normale e poi gli audizionisti dei film si sono presentati che avevo 9 anni. Io sono solo inciampata in questo vortice. Mi è capitato un sacco di volte di pensare: “Wooo, wooo, ferma tutto – non sono del tutto sicura di tutto questo.”

“Non venivo da un ambiente cinematografico. Non li guardavo mai nemmeno. Praticamente, i miei genitori non ne erano presi, e neanche io lo ero.”

La madre della Watson, Jacqueline, incontrò suo padre, Chris, ad Oxford. Lei è nata a Parigi, i suoi genitori divorziarono quando lei aveva 5 anni e Jacqueline tornò con sua figlia ad Oxford e la iscrisse alla alla Dragon school, considerata una delle migliori della Britannia, e successivamente alla Headington School, una scuola pubblica rinomata, dove ha fatto piazza di pulita di A ai GCSE e agli Advanced Level.

Per via dei successivi matrimoni dei suoi genitori, ha quattro tra fratelli e fratellastri, e vaglia tutte le sue nuove possibilità sia con sua madre che con suo padre. “Conto enormemente su di loro e parlo di qualsiasi cosa a loro per primi” ci dice.

Questa sfilza di sicurezze da borghesia di successo è quello che l’ha tenuta con la testa sulle spalle attraverso i successi dei film, i soldi, gli affari di moda, gli inviti alle feste e la fama.

Come Drew Barrymore e Lindsay Lohan potrebbero testimoniare, un ricovero in riabilitazione è la norma per la star teenager media, ma la Watson è testardamente rimasta sè stessa. Scia – possiede uno chalet da 1 milione di sterline a Meribel – gira per i nightclub di Oxford e si vede solo con ragazzi della sua ristretta cerchia di amici.

“Ho lo stesso gruppetto di amici dalle elementari e questo mi ha salvata. Le persone con cui sono uscita sono stati sempre amici di amici. Sarebbe inverosimile se uscissi con chiunque di famoso. Non lo farei.

“Non considero me stessa come una celebrità. Non sono il tipo. Mi preoccupa che la gente si aspetti da me cose che non sono. Sto trovando me stessa e provando a vivere la vita il più normale possibile ed essere il più normale possibile.”

‘Non ho mai visto una clausola di “buon comportamento” (si riferisce al suo supposto contratto con la Warner) – onestamente credo si tratti di una leggenda – ma la verità è che non ne servirebbe mai una, non è necessaria. Non sono tentata da droga e festini. Non mi piace neppure ubriacarmi, particolarmente in pubblico. Ma posso capire perchè la gente venga assordibita da uno stile di vita festaiolo. So come questa accade e non criticherei mai chi vive così. Può essere davvero difficile. Ma tu hai delle scelte nella tua vita. Se voglio condurre una vita il più possibile riservata e normale, semplicemente non posso fare in quel modo. E quindi non lo faccio.”

Sorride. “Daniel (Radcliffe), Rupert (Grint) e io siamo stati incredibilmente protetti durante i film di HP. Sembrava ci fosse questa sensazione che tutti noi avessimo intenzione di far scoppiare le immagini che di noi c’eravamo creati, ma non era affatti così. La vediamo allo stesso modo. Nessuno di noi insegue la fama, nessuno di noi vuole entrare in questo meccanismo.”

Come dovreste aver ormai intuito, la Watson non è una ragazza da sottovalutare. I produttori si sono dati battaglia per il suo primo ruolo del dopo-Potter; molte offerte includevano situazioni di nudità al limite dello sconcio, cosa che in molti modi segnerebbe il difficile passo da ragazzina famosa ad attrice in piena regola. (Daniel Radcliffe ha dato il là alla sua carriera dopo Potter nel ruolo teatrale di un problematico adolescente in Equus, dove deve comparire nudo sera dopo sera). La Watson, invece, è più circospetta.

“Non ho per niente in programma di fare niente giusto per farlo, o per scioccare la gente. Potrei voler togliermi i vestiti per un film di Bernardo Bertolucci, se fosse una parte che davvero serva a rendere il senso del mio personaggio. Ma non lo farei per farne discutere, per scostarmi da Hermione. Odio essere così calcolatrice. Non mi toglierei i vestiti per chiunque”, dice.

“C’è sempre stata incertezza sul fatto che ci fosse per me un futuro nella recitazione. Non era qualcosa a cui pensavo come ad un futuro per me. Dopo Hermione, non sapevo se ci fosse qualcos’altro. Non sai se può esserci qualcosa a parte quello o se anche solo se tu vuoi che ci sia perchè prima di ogni cosa non hai mai inseguito tutto questo.”

Per ogni evenienza, ha tentato la sorte con una scappatella televisiva, Ballet Shoes. “Ho sempre avuto timore che fossi Hermione perchè le somigliavo – ma che altro ci mettevo di mio? Quindi quello era un test. Ed ha funzionato. Ballet Shoes era una piccola produzione, ma mi ha dato la fiducia per pensare che davvero potevo fare carriera come attrice dopo i film di Harry Potter. Che non sarei rimasta sempre e solo Hermione.”

Il suo primo ruolo cinematografico – post-Potter – sarà probabilmente un film storico, Napoleon and Betsy, che racconta la storia vera della relazione dell’Imperatore con una giovane ragazza durante il suo esilio a Sant’Elena. “E’ una relazione forte, ma non c’è nulla di sessuale,” dice. “E’ molto complessa, un intreccio di anime. Lei era una ragazza giovanissima e lui quest’uomo incredibile, più vecchio. Ho letto il copione due anni fa e ho capito che era il film perfetto per me.”

Con Hollywood ai suoi piedi, non puoi fare a meno di chiedere se il suo Anno Sabbatico dall’università per terminare i film di Harry Potter possa prolungarsi a tempo indeterminato se dovesse arrivare un’altra ottima offerta. Ci sembra scioccata dall’idea.

“Non se ne parla”, dice. “Credo anzi che andare all’università mi renderà un’attrice migliore. L’esperienza di vivere in quel modo, lavorare con delle scadenze, vivere con altri studenti. E’ tutto ciò che voglio.”

“Ci sono attrici che non sanno che significa farsi il proprio bucato o prendere un autobus. Non voglio essere così.”

Si ferma di colpo e ride: “Per me, questo è solo l’inizio. Ho fatto vedere solo un assaggio di quel che posso fare. C’è ancora tantissimo davanti.”

Pages: 1 2 3

  • Hermione

    O__________________________________________________________O

    3… 2… 1… LIBERA! (non si riprende – biiiiiiiiiiii)
    3… 2… 1… LIBERA!! (la perdiamo – BIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII)

    -^-^-^-^-.____________________________________________……..
    (persa)

    Emma, mi vuoi morta?

  • Ale88 (Alessandra)

    O___________________________________________________________O
    Non so proprio che cosa dire!!!
    Stimo Emma cm attrice e cm persona e continuerò a farlo!!! Ank in questa intervista non c sono parole….Cioè assolutamente UMILE!!! Nn si monta la testa per nulla al mondo… WoooW
    E poi quelle cavolo di foto del compleanno grgrgrgr, cioè un papaca*o s’era pure sdratiato a terra!!! Ma k gli venisse un accidenti….

    Per quanto riguarda “trovo imbarazzante essere sexy”, cara la nostra Ems sìsì 6 sexy a tutti gli effetti e ank magnifica!!! K poi trovi imbarazzante esserlo e xkè 6 umile e nn t monti la testa (lo so sn ripetitiva)!!!

    Per le foto:
    O__________________________________________________________O

  • Hermione

    No, davvero.. io non so che dire se non ripetere quello che dico sempre.
    Mamma mia, io questa ragazza la adoro.. è semplicemente una meravigliosa persona.

  • Marty

    Le foto sono meravigliose, e lei ovviamente è venuta benissimo in tutte!
    Gli abiti.. magici. *_*
    Vorrei tantissimo vederla in piedi con l’abito della prima foto, e l’abito della quinta foto è.. è.. *_* e quello rosso.. *_*

    Ma una delle notizie più belle è che allora è sicuro, no?
    Farà questo film, Napoleon e Betsy!
    Finalmente è ufficiale, direi!

    (che figata il post diviso in 2 pagine xDDD)

  • Dottor Watson

    Stupende

  • Marty

    bellissime!

    Grazie Stèf. =D

  • ILoveemma

    Sempre più stupenda e sexy
    I love you Emma

    Scusate ma le altre foto dove sono

    • Quali altre foto? Prova a scorrere le pagine di questo post, sono 3 pagine. Alla terza ci sono degli scans, se intendi quelli.

  • Iloveemma

    Emma è la ragazza perfetta in tutti i sensi…
    Di questi tempi ci sono davvero poche ragazze e ragazzi famosi o non famosi che (lo dico a malincuore ma purtroppo e vero) non si ubriacano o che non facciano uso di droghe.
    La ammiro molto come persona… diciamo che è un po’ come me (anche se non mi conosce nessuno e a scuola ero una frana) ma abbiamo in un certo senso una filosofia di vita molto simili. Penso che ogniuno di noi sia nato per qualcosa di grande e questo non include ne droghe ne alcol.
    I love you Emma, you are my life

    Nel messaggio precedente mi riferivo all’articolo ovviamente

    Per non creare fraintendimenti anche a me piace divertirmi ed è capitato anche a me di bere qualcosa quando si esce ma non ho mai pensato alla drogha per divertirmi, ma semplicemente alla stretta cerchia di amici che conosco dalle elementari ( lo dico esclusivamente per non sembrare un ragazzo che non si diverte mai perchè non lo sono

  • Guastatore1986

    Emma è bellissima in queste foto. nLa sua Umiltà deve essere un grande esempio per altre VIP Giovani come lei!!!

  • Pingback: Emmux #3 | Emma Watson Italia()

  • Pingback: A caval donato non si guarda in foto | Emma Watson Italia()

  • Pingback: Al Pacino sarà Napoleone. Si, ma quale? | Emma Watson Italia()

  • Pingback: 2009 FHM “100 Sexiest Women”: Emma quest’anno è… | Emma Watson Italia()

  • Pingback: Emmux #12 - Rupert cotto di Emma, mentre “ci sono i Press Stills là fuori!” | Emma Watson Italia()

  • Maryon

    Di chi è il vestito rosso ke indossa Emma?

  • Anonimo

    i love emma