Tara Palmer-Tomkinson: “Voglio lei”

taraTara Palmer-Tomkinson era una di quelle che in Inghilterra vengono chiamate It Girls; ossia una sexy e affascinante giovane donna che si ritrova vittima e complice di una lunga attenzione mediatica ingiustificata, cioè senza particolari successi o meriti personali.

Paris Hilton, l’avete presente? Ecco, l’antenata praticamente.

Ora Tara ha 37 anni, è troppo semi-anoressica per essere sexy ma a quanto sembra mantiene il suo fascino: mentre il regno di una “It Girl” è solitamente breve e la sua fine segna o la trasformazione in celebrità vera e propria o l’oblio più totale, quello di Tara si è mantenuto negli anni. Viene descritta come la povera piccola ragazza ricca preferita dalla nazione. I giornali scandalistici la adorano e lei ricambia il sentimento, non avendo mai fatto mancare loro materiale sempre aggiornato.

La sua famiglia è conoscente/amica di quella Reale da tempo immemore e lei in particolare col Principe Carlo, con cui molto tempo fa fu fotografata prodiga di dolci effusioni; per anni poi è stata cocainomane, arrivando a sniffare così tanto da farsi collassare il setto nasale: un’Unica Grande Narice, che poi è stata ricostruita chirurgicamente.

E varie altre storie imperdibili del genere. Attualmente è una personalità decisamente famosa nella TV britannica.

No, non sto per fondare Tara Palmer-Tomkinson Italia (ma solo ed esclusivamente perchè c’è un limite di lunghezza per i nomi di dominio). C’è un motivo per cui ne parliamo qui.

Il Telegraph riporta che, tra le altre cosa, TPT (non accetto accuse di pigrizia: perfino i media britannici si riferiscono a lei così) sta scrivendo un libro/romanzo sulla sua vita. Con tutta l’intenzione di farne, in futuro, un progetto cinematografico. Giusto il tempo di trovare qualche pazzo desideroso di produrlo.

E indovinate chi Tara vorrebbe nei suoi panni in questo film autobiografico? Emma Watson. xD

Ora, è decisamente scontato che questo film non si farà mai ma la questione di fondo rimane interessante. Un film veramente e totalmente lontano dall’immagine che Emma ha dato di sè o che i suoi fan si sono fatti (vedere l’ultima intervista per credere). Emma e Hermione sono praticamente in corrispondenza biunivoca; Pauline Fossil può tranquillamente dirsi l’Emma Watson degli anni ’30, la storia è quella; poco si può ancora dire di Betsy Belcome, ma difficilmente il nuovo ruolo di Emma sarà un distacco netto.

Questo, bhè, si. Uno dei tanti in cui potrebbe sperimentare qualche cambio radicale nella sua carriera, uno dei più interessanti forse. Che ne pensate di Emma in un film del genere?

  • Marty

    Da una parte è vero che il distacco, se facesse un film del genere, sarebbe davvero nettissimo. Il carattere di Tara, da quel che ho letto qui, è completamente diverso da quello che Emma ci ha mostrato, e ovviamente anche da quello di un’Hermione e di una Pauline. Penso che la potrebbe aiutare, cimentarsi in ruoli così distanti da quella che è lei, e riuscire a entrare in un personaggio estremamente complicato, per lei probabilmente più di tutti quelli che ha fatto fin’ora.
    Però, sinceramente, in generale preferisco vederla in altri generi di film.

  • Ale88 (Alessandra)

    Mah ki è sta qui!?!? Boooooooooooooooh!!!
    Tara o Tamara qualcs… mmm boooh…..

    Cmq se Ems ha voglia d cimentarsi in qualcs d diverso, bene!!!
    Altrimenti fa lo stesso, anzi forse meglio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • emma fun

    prima di tutto neanke la conoscevo questa……è spuntata dal nulla per me
    e poi se emma deve cimentarsi con personaggi piu complicati ce ne sono altri anke personaggi storici ke hanno fatto qualcosa di piu importante di scambiare effusioni con il principe carlo

    • Ma lo sta già facendo il personaggio storico, con Betsy Belcome xD.
      Sarebbe ora di vederla in qualcosa di diverso e moderno, qualsiasi cosa va bene a questo scopo.

  • Iloveemma

    prima di tutto neanke la conoscevo questa……è spuntata dal nulla per me
    e poi se emma deve cimentarsi con personaggi piu complicati ce ne sono altri anke personaggi storici ke hanno fatto qualcosa di piu importante di scambiare effusioni con il principe carlo

    e non solo…
    non dimentichiamoci che se il film è sulla sua vita dovrà chalarsi anche nella parte di una drogata…

  • Hermione

    Sono d’accordo con “l’utilità”, l’essere interessante e nuovo l’interpretare un ruolo molto diverso da quelli finora interpretati da Emma, ruoli vicini (come abbiamo detto) a quella che è Ems o che comunque non richiedono uno studio psico-comportamentale del personaggio così impegnativo. L’incontro con una tale esperienza le comporterebbero un’enorme e positiva crescita artistica, che l’arrichirebbero anche dal punto di vista umano.
    Non sarei d’accordo sull’interpretazione di questo personaggio (soprattutto da parte di Emma) che, da quel poco che ho capito, è un personaggio assolutamente di cattivo esempio. Strumentalizzare il pessimo, sgradevole comportamento di una tale idiota persona piena di soldi (che compierebbe quest’azione solo ed escusivamente per aggiungerne altri al suo conto in banca) non credo sia una così interessante, invidiabile e “degna di attenzione” esperienza.. assolutamente no. Spero non si trovi un produttore. Non mi preoccupo per la possibilità o meno di interpretazione da parte di Emma, per il semplice fatto che sarebbe lei la prima a non accetare un ruolo del genere. Insomma, ci sono molti ruoli più interessanti da interpretare! Non parlo tanto del ruolo in se per se, ma anche del contesto in cui è inserito.. La storia non racconterebbe nulla di costrttivo da emulare, sarebbe un film incetrato sullo sballo e la “gioventù bruciata” dell’antenata insegnante di ‘sora Paris.. Di bello, che ci sarebbe? Nulla.
    Un bel “aridatece i soldi” durante lo scorrere dei titoli di coda ci starebbe benissimo.

    • Ma che ne sai? xD Hai mica letto il copione o visto già il film?
      E da quando i film devono o anche solo si supponga debbano essere da esempio? Qualsiasi storia, anche la meno interessante o edificante, può essere interpretata bene o male.

      Inoltre un film autobiografico è tanto più promettente quanto la persona in questione è personaggio. Noi non possiamo avere idea di quanto lo sia questa Tomkinson, non avendone mai sentito parlare prima di ieri.

  • Hermione

    Ma che ne sai? xD Hai mica letto il copione o visto già il film?
    Riferito a cosa precisamente? All’ “aridatece i soldi?” xD

    E da quando i film devono o anche solo si supponga debbano essere da esempio?
    Che debbano essere di buon esempio, non lo ha imposto mai nessuno.. E’ pieno di film di ogni genere e, come è giusto che sia, ognuno deve essere libero di voler e poter vedere il film più istruttivo o demenziale che vuole. Se voglio andare al cinema a vedere “Scary Movie” oppure “Le grandi migrazioni – il film documentario” ci vado.. ci mancherebbe! Mica ho detto che andrebbero “vietati” i film meno costruttivi (ecc.). Io ho espresso la mia opinione circa l’eventuale uscita di questo film con questo personaggio (che “giudico” in base alla presentazione che ne è stata fatta, anche perchè prima d’ora non sapevo nemmeno esistesse questa Tara). Il ritenere un film del genere come non interessante, non costruttivo, da non produrre, non sigifica dire che i film debbano essere esclusivamente di esempio per chi li guarda! =P

    “Inoltre un film autobiografico è tanto più promettente quanto la persona in questione è personaggio. Noi non possiamo avere idea di quanto lo sia questa Tomkinson, non avendone mai sentito parlare prima di ieri.”

    E’ proprio per questo che è un tipo di film che non mi piace.. sempre riferendomi a ciò che dice l’articolo. Non mi piace l’idea di far guadagnare altri soldi a questa persona svendendo le sue esperienze da miliardaria che si getta nella droga.
    Più che “di quanto” sia personaggio, bisognerebbe sapere bene “che tipo” di personaggio sia questa Tomkinson! xD
    La mia opinione dipende molto da quello.

    Se ho capito male quello che volevi dire, sorry xD

  • Guastatore1986

    So solo che se Emma Accetterà quel Ruolo, scoprirà l’Altra faccia di HollyWood: Gli scandali dovuti alla Droga e altre cose brutte

  • Il fatto è che secondo me tu non puoi dirlo che è non interessante, non costruttivo, da non produrre basandoti sul personaggio di cui si tratta. Inoltre hai fatto ipotesi sulla storia, già considerandola banale (e per carità, potrebbe essere). Sicuramente non intendevi esprimere verità assolute, lo so. =) Ma consideri probabile che sia così.

    Quello che cerco di dire io è che puoi raccontare/riassumere il plot di un sacco di premi oscar arrivando a banalizzarli/svilirli/generalizzarli. Ma quando li vedi, un’altra cosa. Nessun film è da non prodursi per via della sua trama o della sua ispirazione primaria, qualsiasi cosa può diventare un capolavoro. Col giusto mix di cose.

  • Pingback: Emmux #2: SATs, HP Alert, etc. | Emma Watson Italia()