“Mai sentita così sexy” – Intervista al Straits Time

Una nuova intervista ad Emma, post-nuovo look, è stata pubblicata sul dispaccio di stampa internazionale di Singapore, lo Straits Time. La lettura dell’intervista sembra essere a pagamento, ma il testo è stato trascritto da un utente della rete e questa ne è la traduzione. Enjoy!

Il viso che avete visto crescere sullo schermo negli ultimi 10 anni incorniciato da riccioli perfetti e curati, adesso è improvvisamente privato di, bhè, riccoli perfetti e curati. Emma Watson aka Hermione, la cervellona, perfetta e Migliore Amica Del Cuore del celeberrimo ragazzo-mago Harry Potter, ha appena tagliato i suoi capelli.

Lo volevo fare da quando avevo 16 anni, ma non potevo per via dei film. Non avrei potuto indossare una parrucca. Non sarebbe sembrata naturale su qualcuno della mia età“, dice a Life! in una intervista nell’elegante Berkley Hotel di Londra.

Figlia di avvocati, istruita lontano dalle scuole e adesso al suo secondo anno alla Brown University, Rhode Island, pare proprio che sia andata da sola in un salone newyorkese per riemergerne due ore dopo con 30 cm di capelli in meno – completamente irriconoscibile ai paparazzi. “Sono rimasta molto calma“, dice lei.

Tutto questo fa parte di un look più cazzuto?

Cazzuto?” risponde, scioccata e un po’ accigliata. “In realtà trovo che siano da diavoletta, parecchio femminili. Non mi sono mai sentita più sexy di cosi. Li adoro, questi nuovi capelli“.

E questa nuova, un po’ per tutti, vita dopo Hermione è appena cominciata. Harry Potter e  i Doni della Morte: Parte 1 è in programma per il rilascio mondiale il 17 Novembre, e a Singapore il giorno dopo. La parte 2 dell’adattamento del fenomeno campione di vendite di JK Rowling seguirà l’anno dopo a Luglio. Con le riprese concluse lo scorso mese, la Watson è felice di essersi finalmente messa alle spalle questa vera e propria industria. Diversi anni fa, correvano voci che fosse estremamente riluttante a prendere parte ai sequel conclusivi della saga sulla scuola incantata e sui suoi studenti magici. Dopo tutto, a 20 anni ha passato metà della sua vita a lavorare sui film, essendo il primo stato rilasciato nel 2001. Ma con, si dice, 20 milioni di dollari a film, la decisione è stata senza dubbio resa più semplice.

Essendo stata nei film fin dall’inizio, è sembrato naturale continuare fino alla fine. È finita esattamente nel modo che ho immaginato per Hermione – con Ron, i bambini, le battaglie attiviste, tutto quanto“, dice adesso. HP7, dice facendo eco al suo collega Daniel Radcliffe, è un road movie.

È stato bello uscire da Hogwarts, scorrazzare alla ricerca di Voldemort per la Scozia e per la bellissima campagna inglese, ma molto in realtà è stato girato in una tenda approntata negli studios“.

E per quanto riguarda la trasformazione in madre di mezza età per le ultime due scene dell’intera serie, è sorprendentemente sconcertata. “Bhè, abbiamo indossato un bel po’ di protesi ed il trucco è sempre stato ottimo. Ma ho sentito che ci sarà per la maggior parte un lavoro di computer-grafica, quindi potrò vedere come sarà solo poco prima di tutti gli altri. Sarà interessante vedere anche come riusciranno a far assomigliare i bambini a noi.

La conversazione finora è stata molto guardinga e politicamente corretta. Ma è questa l’aura che lei emana – non ancora pienamente adulta ma comunque padrona sensibile della propria vita – nuovo taglio di capelli o meno. Un anno fa, la studentessa modello ha impedito che la stampa si scatenasse fino all’ultimo, a proposito della sua ammissione in una delle istituzioni top della Ivy League, volendo mantenere un profilo basso, “normale”, invece.

Penso che la normalità sia sottovalutata. Ci sono volute due settimane perchè tutti si abituassero all’idea di avere un’attrice in classe. Ma dopo ciò, tutti hanno realizzato che era solo Emma, una normale Emma.” Di questi tempi la vita, aggiunge, è la strana beatitudine di strizzarsi in 4 in un dormitorio, “mangiucchiando pizza il Venerdì sera“.

Ha appena completato il primo anno “facendo shopping di corsi universitari” e non ha ancora scelto di concentrarsi su una materia. “ma sono tentata verso qualcosa di Storia,” ci dice.

La vita oltre oceano l’ha cambiata in qualche modo?

“Oh no, sono sempre molto molto inglese – la gente si aspettava di vedermi tornare con l’accento americano, e invece no. Ma è interessante quel che hai detto sul fatto che abbia fatta esperienza di tre diversi tipi di educazione – a casa, a Hogwarts e ora alla Brown. Mi fa guardare all’Inghilterra, all’Europa, in un modo nuovo. Vedi le cose dal di fuori. Credo che ogni fase che attraversi in vita tua sia istruttiva.”

I quindici minuti del tuo tempo con la precocissima Watson sono quasi finiti. Sei tentato di chiederle della sua appena sbocciata relazione col rocker indipendente George Craig, per il quale è comparsa in un recente video musicale. Ma quello sguardo d’acciaio che ti fissa mentre hai lì sulla punta della lingua una domanda proibita, personale, senza contare l’attenta assistente della casa cinematografica che supervisiona il tutto in silenzio nell’angolo, ti fanno cambiare idea.

Invece le chiedi della vita oltre Potter. Questa finora ha incluso un’apparizione televisiva nella commedia della BBC Ballet Shoes, e un doppiaggio nel film animato The Tale of Desperaux (2008). “Bhè, i miei piani imminenti sono di completare questi ultimi tre anni di corso. Ma se qualcosa di interessante capitasse durante le vacanze estive, magari un po’ di teatro, o un buon film, Io sono aperta all’idea“, dice lei.

Infatti. Rumour sono circolati sulla possibilità che il taglio corto nuovo della Watson – a la Audrey Hepburn oppure, più recente, un’altra nascente stellina britannica, Carey Mulligan – avesse a che fare più che con un cambiamento di vita con un audizione per un ruolo nel remake Hollywoodiano della recente saga di successo dello scrittore poliziesco svedese Stieg Larsson, Uomini che odiano le donne. Il ruolo si dice sia andato alla debuttante Rooney Mara, ma con tanta carne al fuoco cosa vuoi che importi alla Watson?

Parliamo dell’altro grande amore della sua vita: la Moda. Di recente ha cominciato posando per Burberry, ed è attivamente coinvolta nella promozione di un altro (sic, ndr) brand ecologico, People Tree. “La moda è arte“, ha detto una volta ai reporter.

Oggi, è in solluchero per un pullover. “Questa cosa che indosso, è incredibile, la cosa più comoda della terra,” dice, dando uno strattone attorno al collo ad un top cascante di cotone cucito, rivelando – orrore – una spallina del reggiseno.

Toccalo, toccalo” ti sprona, e tu timidamente afferri un lembo di peluria bianca. “Questo è quel che indosso tutto il tempo in dormitorio. Questa sono io – sono ancora io, no? Qualcuno mi ha chiesto se il mio nuovo taglio di capelli significasse che mi stavo rivelando, come dire, facendo coming out. Mica sarò lesbica? È stato veramente uno spasso. Mi sono rotolata dalle risate.

Ma la sua vita le è davvero cambiata grazie a un taglio di capelli?

È divertente come tutti pensano a te in modo diverso ora, e certamente, tu ti senti in modo diverso. Il guardaroba è anche quello un po’ cambiato, ora che lo fai notare. Ma i capelli sono mutevoli, no? Puoi sempre e farli ricrescere. E puoi sempre tagliarli di nuovo.

  • tiffy

    :) ke simpatica ke è:)

  • Dgr

    Uhm…

  • “Cazzuto?” risponde, scioccata e un po’ accigliata. “In realtà trovo che siano da diavoletta, parecchio femminili. Non mi sono mai sentita più sexy di cosi. Li adoro, questi nuovi capelli“.

    Buahahahhah XDDD Ems sei sempre secsy tu =) ;)

    …Qualcuno mi ha chiesto se il mio nuovo taglio di capelli significasse che mi stavo rivelando, come dire, facendo coming out. Mica sarò lesbica? È stato veramente uno spasso. Mi sono rotolata dalle risate.”

    Oddea XD me la immagino rotolarsi dalle risate XD

    Grazie per la traduzione, è bellissimo leggere sempre ciò che dice lei!

  • Anonimo

    “Questo è quel che indosso tutto il tempo in dormitorio. Questa sono io – sono ancora io, no? Qualcuno mi ha chiesto se il mio nuovo taglio di capelli significasse che mi stavo rivelando, come dire, facendo coming out. Mica sarò lesbica? È stato veramente uno spasso. Mi sono rotolata dalle risate.””

    XD Molto Divertente E Interessante o.o Grz Per L’articolo – Intervista

  • Anonimo

    che bella quest’ intervista; ma che vuol dire cazzuto?

  • andrea

    interressante

  • Lynus The Porcupine

    Mah, sarà… Comunque io la preferivo come prima… Bah, le ricresceranno… U_U Anche se non mi sembra quasi vero che sia cambiata tanto.

  • Stefano

    Io invece non ti ho mai vista cosi male =.=
    Per cui cerca di farti ricrescere i capelli e levare quel look da maschiaccio eorinomane altro che sexy