[SUB ITA] Safia Minney di People Tree intervista Emma in Bangladesh

La fondatrice di People Tree Safia Minney intervista Emma Watson nel corso del loro viaggio in Bangladesh di questa estate. Emma mette a nudo le due diverse anime del Bangladesh che ha potuto osservare, e di come sia il fair trade a fare la differenza tra loro.

e in più, nuova foto del viaggio scattata a Swallows.


  • andrea

    si amica concordo pinamente con te davvero sei esremamente saggia. secondo la gente non comprende il fatto che i soldi come hai detto nel video finiscono ma ancora prima del lavoro ce bisogno di qulcuno che stia vicino a questa gente che la faccia sentire amata e apprezzata ti ammiro dico davvero tanto per tutto quello che fai infatti secondo i soldi danno solo materiale il calore di un sorriso laffeto di una carezza la vicinza qulcuno che ti ascolta questo non te lo possono dare e non te lo darranno mai mi commuovo quando che ogniuno deve amare e apprezzare quello che possiede io sono pienamente daccordo in questo mondo la gente non za più apprzzare , e questo a causa del bennenessere derivante dai soldi . quanto cido ad esempio viene gettato nellaspazzatura invece puo servire per fmare milioni e milioni di poretti io quando vedo in tv queste cose non mi rendo conto e vero? quello che hsi solo vedendo sul campo ti rendi veramente colto
    e orribile ma tu stai facendo molto affinche cambi non devi mai perdere la certezza che il mondo possa canbiare e in questo senso ti ammiro per quello che stai facendo affiche qui popoli abbiano la speranza e la pace .io faro qulsiasi cosa per aiutarti hai il mio pieno sostegno
    sei davvero soprerendente lo sai ti ammiro moltissimo tu e tutti i menbri del cast di hp continua cosi tvtttttttttttttttttttttttttttttttttttttt bene e vorrei incontrarti per poterti dire che quello che fai e che stai facendo neanche io sarei capace di farlo lui ne terra conto e ti ricompesera a dovere tvttb ciao da andrea

  • emma *__*

    concordo pienamente con te.. è meravigliosa..è umile, buona,non si vanta di quello che ha,,e questo forse è anche grazie ai suo genitori.
    essere cosi umile, normale ,essendo un’attrice di successo, con moltissimi soldi, è qualcosa di raro. non ne vedo molte di queste persone in giro, sa distriburisi i giusti soldi, cerca smepre di aiurtare gli altri, l’ammiro moltissimo per questo, una persona cosi è da apprezzare.

  • Lynus The Porcupine

    Sono totalmente d’accordo anch’ io con lei, mi sorprende il fatto che sia così disposta ad aiutare gli altri, in genere i ricchi se ne fregano altamente delle persone povere e delle famiglie medie, invece lei è diversa… Vorrei fossero tutti come lei, ma alla fine sarebbe solo un’ utopia

  • lorenza

    avete saputo la notizia che emma potrebbe essere in un nuovo film??

  • Si vede che è proprio appassionata e che ci tiene davvero moltissimo che la gente capisca quando è importante il commercio equo – solidale e quanto può migliorare davvero la vita di queste persone.
    E’ una bellissima intervista e Emma è davvero una ragazza straordinaria. ♥

    Grazie mille per il video subbato. =)

    Che carina anche la foto. *_______*

  • Pancaspe

    Innanzitutto grazie mille per i sub. ^^

    La prima parte dell’intervista, sul valore del prodotto confezionato a mano, mi ha fatto venire in mente che l’Haute Couture che io tanto ammiro si basa sullo stesso principio: l’altissimo valore del prodotto è dato dal lavoro di poche decine di sarti, oltre che dal genio creativo del designer.
    Stesso discorso per i capi di sartoria.
    Ora, mi stupisce come si sia disposti a pagare migliaia di euro, se si è in grado ovviamente, per un accessorio Chanel e poi non si ponga attenzione alla t-shirt da indossare tutti i giorni.
    Il lavoro di queste operaie non vale meno di quello delle sarte di Valentino, anche i loro prodotti sono unici perchè fatti a mano e quindi irripetibili.
    Eppure la moda solidale non atticchisce.
    Apprezzo moltissimo Stella McCartney che se ne occupa da sempre, sarebbe bellissimo se oltre a indossare i suoi capi durante le sessioni fotografiche per PT Emma ci lavorasse: da una professionista avrebbe solo da imparare e le collezioni ne gioverebbero. ^^

    La beneficienza non è sostenibile, i soldi finiscono.
    Mi piacerebbe che questa intervista sia passata in tv perchè tutti sentano che donna a modo stia diventando. XD

  • Pingback: La moda fa la rivoluzione()

  • Pingback: Emmux #47 – Cronaca di un’amicizia()

  • Pingback: I tweets della settimana [25 Agosto – 31 Agosto]()