Emma lascia New York

Sorride, indossa una giacca e sorride ancora. Sembrerebbe che questa volta si aspettasse che paparazzi fossero pronti ad accoglierla all’aeroporto di New York; e, infallibili, oggi, 30 maggio,c’erano.



In Gallery l’album in LQ

Ma per fortuna, per noi, c’era anche un bimbo con genitori dotati di telefonino per una foto ricordo.