Emma su Premiere

Qualche giorno fa vedavamo l’ultima copertina francese dedicata ad Emma, ora abbiamo tutti gli scan della rivista Premiere, che alla Watson dedica una ampio articolo.





Album

La rivista godeva di una serie di portrait di cui avevamo già uno scatto e di cui abbiamo una nuova foto.

Grazie ad Eden da Pottershots abbiamo anche la trascrizione in inglese delle citazioni più interessanti e che trovate di seguito tradotte in italiano.

Emma elenca i suoi mentori:

Stephen Chbosky, il regista di “The Perks of Being a Wallflower”. Emma Thompson, che mi prese sotto la sua ala protettrice durante le riprese di Harry Potter. Anche Guillermo Del Toro è diventato un mentore per me. Stiamo passando un sacco di tempo insieme, cercando di sviluppare “Beauty and the Beast”. Sto imparando molto da lui. C’è anche Leslie Mann… Abbiamo condiviso delle scene stupende in “The Bling Ring”.

Emma parla di come sia arrivata sulla copertina di British GQ:

E’ una storia interessante è piuttosto significativa perché quando lo staff di GQ è venuto da me e mi ha proposto un photoshoot, ho detto loro che non ero interessata per niente. Mai! (ride) Non volevo riflettere quell’immagine di me. Ma pensandoci, ho realizzato che essere sulla copertina di GQ era il sogno di Nicki. Glielo dovevo… E siccome sapevo che quelle immagini avrebbero fatto scalpore, che i media si sarebbero concentrati sul mio passaggio da Harry Potter a The Bling Ring, mi sono detta “Ok, giochiamo a questo gioco, ma nei panni di Nicki piuttosto che in quelli di Emma.” Questo è il mio metodo per mantenere il controllo.

A proposito di come la gente possa vederla diversamente dopo la visione del film The Bling Ring:

Almeno lo spero. Penso che “The Bling Ring” dia un’idea precisa del tipo di film  che voglio fare. Non voglio che le persne pensino a me solo come una buona attrice, voglio che abbiano fiducia nei miei gusti, nel mio giudizio. Voglio che sappiano che se scelgo un film e non un altro, perché ci credo fermamente. Non voglio muovermi meccanicamente da un film ad un altro. E se devo aspettare molto tempo prima che qualcuno bussi alla mia porta, non c’è problema. Ho tutto il tempo.