L’attrice riluttante, il divo pettegolo e l’extra logorroica

Dicono che si dice che James Franco ha detto che una certa attrice ha avuto qualche problema con una scena sul set di This is The End e dicono che si dice che una tizia ha detto che quella certa attrice era Emma Watson.

E’ una storia che inizia più di un anno fa, a New Orleans, e finisce sulle pagine di GQ dove James Franco è l’unico attore a non parlare in termini entusiastici della partecipazione di Emma al film. Niente di grave, ma in mezzo a tutte le carinerie dette da Goldbergh&Rogen la dichiarazione che segue si fa notare:

La mia idea è che probabilmente è stato molto difficile per lei, perché è arrivata a metà riprese ed era l’unica donna (con più di un breve cameo). E’ entrata in una dinamica molto maschile, assieme ad un gruppo di ragazzi che non solo hanno lavorato insieme per quasi una decade ma che avevano lavorato su questi ruoli per più di un mese. Doveva infiltrarsi. Seth era molto bravo nel metterla a proprio agio. Ma io ho avuto la sensazione che non avesse mai fatto un film del genere prima. Voglio dire, ci ha dato dentro, ma potevo vedere che era come se pensasse “Oh, non è così che giravano Harry Potter.”

Soprattutto se il giornalista della rivista ha l’accortezza di riportare che Emma Watson “ha rifiutato di commentare” proprio di seguito a questo spezzone.

E allora, come è iniziata? E’ iniziata a giugno del 2012 con una ragazza di New Orleans che lavorava come extra nel film e ha raccontato la storia che segue, per poi cancellare velocemente il post dal suo blog. Fortuna che The Emma Watson Archives l’ha copiato!

Ok, ci siamo. La storia di Emma Watson.
Quindi Emma la scorsa settimana aveva già finito di girare la scena alla “festa di James Franco” e stava tornando mercoledì e giovedì per girare un’altra scena con Channing Tatum, Danny McBride, Seth Rogan, Franco and Jay Baruchel.
La scena era il più volgare possibile. Seth, Franco e Kay erano in ginocchio per terra con un paio di “cannibali” su di loro (ero io) in attesa di mangiarli quando McBride usciva da un camper come nostro “re” con al guinzaglio Channing Tatum, vestito solo d’un perizoma.
Emma sapeva che Tatum avrebbe indossato solo un perizoma e tutti sanno che in passato faceva lo spogliarellista. Quindi le cose stavano iniziando a diventare volgari. Emma è arrivata sul set e ha dato un’occhiata alla scena e a tutti noi ed è andata fuori di testa un attimo. Prima che iniziassimo a girare Emma se ne è andata via con il suo pubblicista infuriata e Seth chiedeva cosa fosse successo, quale fosse il problema della Watson. Dopo è tornata indietro e ha girato tre minuti della scena.
Durante la scena Channing ha deciso di fare qualche passo di breakdancing davanti a lei ma – ahimè! – non indossava che il perizoma.
Quindi Emma se ne è andata via infuriata. Tutti si chiedevano dove cavolo andasse. Emma camminava lungo la strada. Quindi abbiamo concluso le riprese della notte cinque minuti più tardi.
Sono tornata la scorsa notte e ho scoperto che lei se n’era andata perché pensava che la scena fosse troppo volgare ed era incavolata nera perché Channing beveva mentre si girava. E ovviamente fumava anche dell’erba.
Ma chi può fargliene una colpa [ad Emma], giusto? Ha una buona immagine da difendere. Ma il suo abbandono ha fatto sì che la scorsa notte fosse piena di battute su Emma. Il terreno era bagnato e fangoso e Channing ha detto che stavamo camminando nelle lacrime di Emma.
Comunque, questa è la storia.

Il post è stato cancellato perché mendace o perché i produttori del film e il pubblicista di Emma l’hanno scovato e hanno invitato la ragazza a toglierlo? Siete liberi di prestare fede a questa storia o meno, ma è innegabile che torni alla mente quando si legge un certo commento rilasciato da James Franco poche settimane dopo nell’ambito di un intevista a Mila Kunis per la rivista Interview.

E’ successa una cosa divertente in questo film che sto facendo quaggiù a New Orleans che mi ha fatto pensare a te. Il film è una commedia, del genere piuttosto spinto, e quest’attrice – non dirò chi, ma aveva un piccolo ruolo nel film – ha abbandonato il set nel bel mezzo delle riprese di una scena. Sì. Ammetto che la scena che stavamo girando era piuttosto folle. Non c’era nudità, ma era comunque molto spinta. Non è che la scena non fosse nella sceneggiatura, però. Comunque, non ho assistito a niente di tutto ciò, ma credo che sia andata dai registi, Seth e Evan, e abbia detto ‘non credo di poter fare questo’. Lei, a proposito, non doveva fare niente di folle nella scena. Ma quello che le stava succedendo intorno era, immagino, troppo estremo per lei. Quindi Seth le ha detto, ‘Bè, che possiamo fare per sistemare le cose?’ e lei ha risposto ‘Non potete fare niente per sistemare le cose. E’ proprio tutto.’ Lui ha detto ‘Bè, allora giriamola e ti prometto che potrai venire nella sala di montaggio e, se non ti piace quello che abbiamo montato, allora non lo metteremo nel film.’ Lei ha detto, ‘No, non è ancora abbastanza. Non posso farlo. Non posso stare qui.’ Seth le ha detto, ‘Te ne vuoi andare?’ e lei ‘Sì, me ne devo andare.’ Sì, quindi se n’è andata.

Considerato che le altre due donne che compaiono nel film, entrambe con meno screen-time rispetto alla Watson, sono l’attrice comica Mindy Kaling e la cantante Rihanna, protagonista di videoclip come questo, leggendo l’episodio raccontato da Franco il pensiero va alla star inglese.

Vero? Falso? Per quale motivo l’extra avrebbe inventato un tale aneddoto? Chi è l’attrice di cui parla James Franco? Dopo 100 articoli puntuali e precisi mi sono guadagnata il diritto di spettegolare un po’? :D

  • Hermione Weasley

    Te lo sei decisamente guadagnato.

    E come ho detto altrove

    ********** SPOILERS PER IL FILM (Pan, cancella pure se non va bene XD) **************

    il fatto che si conosca la fine di tutti i pg, tranne che di Emma (la parte più prominente dopo i protagonisti) mi fa pensare che la Watson dovesse tornare proprio nella scena di Channing, e che sia stata in seguito tagliata.

    Gli autori che “non hanno pensato a far vedere che fine facesse”, non me la raccontano giusta.

    *************** FINE SPOILERS *****************

    Ammettendo che sia vero, non so se Emma si è sopravvalutata riguardo le sue possibilità in quanto a scene “scomode”, ma ha decisamente fatto bene a rifiutare di fare qualcosa che non la metteva a suo agio.