Emmux #39 – Perché lei vale

Se lo diceva da sola all’inizio dell’avventura di attrice, ospite di Regis e Kelly, ora glielo dice Vulture collocandola nella lista delle Star di Maggior Valore del 2013. Per trovarla bisogna superare la metà della classifica, arrivando al 51esimo posto, ma c’è. Il livello Piacevolezza che le viene attribuito è molto alto, considerato che per le teste di serie della lista, Robert Downey Jr. e Leonardo di Caprio, non raggiunge quota 70%.

vulture_100_most_valuable_stars_of_2013_51Lo stesso redattore spiega il perché di un Valore per gli Studios appena sufficiente: dopo Harry Potter, Emma ha lavorato in film indie, evitando le grandi produzioni. Noah, di prossima uscita, dovrebbe risollevarle un po’ quel valore.

» Belli, giovani e ricchi

E pure inglesi, che è un plus niente male quando li si sente parlare. E’ l’identikit dei protagonisti della Lista dei Giovani Inglesi Under 30 più Ricchi del Regno Unito stilata da Heat Magazine.

Sul podio troviamo sette uomini: cinque stretti sul gradino più alto, due a far loro da argine. Gli idoli delle giovani folle, i One Direction, conquistano la vetta, seguiti da un Daniel Radcliffe inarrestabile e Robert Pattinson, profumato da Dior. La prima donna, Keira Knightley, in classifica deve accontentarsi della medaglia di legno mentre per vedere il bel viso della Watson bisogna scendere al gradino numero cinque.

Emma guadagna il quinto posto in classifica con un patrimonio stimato sui 27.93 milioni di sterline, che in euro diventano circa 32.72, secondo un comune convertitore online.

britain_richest_young_celebrities_2013_5

» Cambio di sceneggiatori

La Fox ha cambiato idea: non saranno più Michael H. Weber e Scott Neustadter ad occuparsi della sceneggiatura di While We’re Young, ma Karen McCullah Lutz e Kirsten Smith. Le due sceneggiatrici, che hanno già collaborato in passato e scritto commedie cult con donne protagoniste, come La rivincita delle bionde e She’s the man, adatteranno il romanzo di Adena Halpern, 29, che vede il ritorno sullo schermo della coppia che ha fatto grande The Perks of Being a Wallflower, Emma Watson e Stephen Chbosky.

Karen McCullah Lutz e Kirsten Smith.

Karen McCullah Lutz e Kirsten Smith.

» Placcaggio in treno

Su un treno in Inghilterra, probabilmente a Londra, Emma è stata placcata da tre giocatori della squadra italiana Zebre Rugby, Brendon Leonard, Dion Berryman e Dario Chistolini, in trasferta in UK per una partita contro i Cardiff Blues, per una foto di gruppo che Berryman ha condiviso sul profilo Facebook il 21 Settembre.

» Miss Elegance

In occasione delle celebrazioni dei venticinque anni della rivista, Dylan Jones, direttore di British GQ, ha elencato e motivato le sue venticinque copertine preferite e, con due cover in un anno, Emma era una presenza quasi scontata. Il direttore ha scelto la seconda delle due, quella di Ottobre, spiegando con queste parole la sua scelta: “Volevo qualcosa di elegante e quasi monocromatico.”

La naturale eleganza di Emma, supportata dal’obiettivo di Vincent Peters, gli dà pienamente ragione.

» L’orecchio assoluto e il tweet d’oro?

Seguendo Emma su Twitter lo saprete: le piace condividere i suoi ascolti. Così è successo che il 13 Gennaio ha tweetato il nome della band al femminile HAIM e il nome del loro singolo:

Niente di eccezionale se più di sei mesi dopo il giornalista italiano Andrea Morandi non avesse attribuito a quel tweet, dalle pagine de Il Venerdì, il potere di attirare sulla band le attenzioni dei produttori di mezzo mondo.

il_venerdì_23_agosto

È bastato che l’attrice Emma Watson, la Hermione Granger della saga di Harry Potter che presto vedremo in Bling Ring di Sofia Coppola, postasse un commento su un loro brano (Don’t Save Me) indicandolo come una delle sue canzoni preferite degli ultimi mesi, per attirare i riflettori di metà industria discografica sulle tre sorelle cambiandone, di fatto, il futuro.

A cosa si riferisca precisamente il giornalista non è chiaro perché la band aveva un contratto discografico con la Polydor Records, che ha prodotto l’album di esordio, prima del tweet della Watson. Forse altri discografici si sono accorti delle tre sorelle? Oppure qui ci si riferisce al contratto di gestione con ROC NATION, la compagnia di J-Zay? Suona incredibile che il “re Mida del music business” si affidi agli ascolti di Miss Watson per decidere su chi puntare. Nel caso fosse tutto vero, bisognerebbe consigliare ad Emma di fondare una propria etichetta discografica e produrre da sè i giovani artisti che le piacciono…

Grazie Bianca per la segnalazione

» D de La Repubblica ama Emma Watson

A quanto pare non sono l’unica ad avere un debole per le apparizioni francesi di Emma, anche nella redazione di D cercano di sfruttare ogni occasione per infilare un’immagine della Watson a Cannes nella loro rivista. Nell’uscita del 12 Ottobre, in un articolo sui potenti di Hollywood, i nomi che migliorano le quotazioni di un film e gli attori che allargano i propri orizzonti finanziari investendo in nuovi social networks o in app, compare questa bellissima foto in bianco e nero dalla premiere mondiale di Bling Ring senza che in realtà il nome dell’attrice inglese venga menzionato tra le varie pagine.

d_la_repubblica_12_ottobre_001d_la_repubblica_12_ottobre_002d_la_repubblica_12_ottobre_003d_la_repubblica_12_ottobre_004

Due settimane dopo, il 26 Ottobre, la rivista punta sul nome e non sulla foto menzionandola in un trafiletto sul matrimonio di Caroline Sieber, la quale vede un “t” aggiungersi al suo cognome: la Watson è l’unica vip citata nella lista delle celebrity presenti alla cerimonia.

d_di_repubblica_26_ottobre

» Lo Slam di Cannes

Forse non tutti se ne sono accorti, ma per il 2013 la tappa francese del Grande Slam ha lasciato la terra battuta di Parigi per godersi la brezza mediterranea a Cannes ed Emma Watson, come vediamo in una delle tre nuove foto della conferenza stampa, con il suo imbattibile colpo di collo ha vinto a mani basse.1



“The Bling Ring” – Cannes Press Conference [MQ]

» “Trova le differenze” – Cannes Version

Oggi vi proniamo un gioco che richiede la massima attenzione da parte vostra: trovare le differenze tra le due interviste che seguono, realizzate a Cannes, per Scoop with Raya e Reel on Set.

Pronti. Via!

L’unica differenza notevole è la prima domanda di Raya, che però non è una novità dal momento che sapevamo già che Emma era felice di essere a Cannes per l’interesse e l’entusiasmo verso il cinema che investe la città durante i giorni del festival.

» «Non era un mondo a cui mi sentissi connessa»

Quale? Quello di Nicki Moore, certo, lo ripete alla fine di questo breve video in cui parla dell’accento americano, di quanto bene volessere essere preparata per poter improvvisare e dei reality show che ha visto per entrare nella parte.

» Outtakes, servizi fotografici, scan e BTS

»» Rankin per Elle UK 2011

Otto nuovi outtakes di Rankin.


Elle UK by Rankin

Foto di Emma Watson Daily

»» Entertainment Weekly Fall Movie Preview Special by Martin Schoeller 2010

Uno dei primi servizi fotografici di Emma con il pixie era firmato da Martin Schoeller per Entertainment Weekly e la vedeva alternare un vaporoso abito di Marchesa ad una maglietta a righe. Col tempo abbiamo scoperto altri look e location, ora approdati tutti in gallery: un elegante abito rosso, un look da maestrina inglese, uno da ragazza sexy che si dà alla pittura e alla musica rock anni ’70 e l’ultimo con uno svolazzante vestito da sera.

Entertainment Weekly Fall Movie Preview Special by Martin Schoeller

»» Parade Magazine by Lorenzo Agius 2007

Nuovi arrivi anche per i servizi fotografici del 2007:2 quell’anno, una biondissima Emma ha posato per un servizio fotografico esclusivo della rivista Parade, di cui sono disponibili gli scan in Gallery, ad opera di Lorenzo Agius. In questi giorni sono stati scovati cinque nuovi scatti, condivisi dalla stylist del servizio, Emma Freemantle, in cui possiamo vedere la nostra Emma in veste di Lepricano di biblioteca felice di avere un berretto più femminile, vincitrice di una medaglia con la corona di traverso, modello Albero di Natale soddisfatta delle decorazioni SS 2007 e ballerina a riposo.





Parade Magazine by Lorenzo Agius

»» Mujer Hoy – Ottobre

Nuova copertina molto bella, se non fosse che questa foto ha un anno sarebbe meglio. Comunque, in mezzo a tante cose lette e rilette, Mujer Hoy offre una citazione molto interessante, in cui l’attrice spiega come lavora alla creazione di un personaggio.

Preparare ogni personaggio è come preparare un esame. Prima mi concentro sull’aspetto fisico, le cose più ovvie, e poi inizio ad investigare, ad entrare nella psicologia. Più sono diversi da me, più imparo, più li amo. Spero di poter continuare ad interpretare ruoli del genere.


» Fancandid e foto rubate negli anni

»» Tutti i colori di Providence

Ma proprio tuttitutti i colori di Providence sembrano concentrati in questo negozio, in cui Emma faceva shopping nel 2009.

Via WatsonUpdates

»» Di corsa verso l’infinito e oltre

Anno: 2012. Partenza: Sconosciuta. Metà: Sconosciuta. Equipaggio: le inseparabili Watson e Sumner.

Via Pottershots

 »» Prima di partire per un lungo viaggio

O, se preferite, un viaggio di una settimana a Los Angeles, Emma è stata avvistata a New York il 16 Ottobre con gli stessi vestiti che indossava all’arrivo a LAX.

»» Cena con delusione

Il 30 Ottobre Emma è stata fotografata mentre cenava a Londra e alcuni tweet affermano che fosse nel ristorante Nobu. Alcuni commenti online però raccontano una storia che non fa esattamente onore ad Emma e alla sua gentilezza. Pare che nello stesso locale ci fosse una ragazza che compiva gli anni e, a fine serata, i suoi amici abbiano chiesto alla Watson di fare una foto con lei. L’attrice ha rifiutato dicendo che andava di corsa.

Io capisco e condivido la scelta di non concedere sempre foto a tutti, ma rovinare così un compleanno… poteva fare un’eccezione questa volta.


Via Pottershots

  1. Tennis nerd, che ne dici di questa battuta?! :D []
  2. In Gallery trovate anche il servizio fotografico di Norman Jean Roy per Teen Vogue e relative BTS. []