Noah e la Watson su Best Movie

AGGIORNAMENTO: aggiunto il poster di Ila, il personaggio interpretato dalla Watson.

Il 10 Aprile si avvicina e la stampa italiana inizia a dedicare spazio a Noah. Best Movie di Febbraio riempie sei pagine con resoconti, foto ed interviste, tra cui un interessante specchietto dedicato alla Watson.

Di seguito trascrizione e fotoscan a cura di The Emma Watson Archives.

Emma Watson
MAI IN CASTIGO (divino)

Una volta terminato Harry Potter ha già dato buone prove di essere un’attrice completa. Dopo il successo di NOI SIAMO INFINITO, la parte di Ila nel film di Aronofsky potrebbe confermarlo definitivamente.

G: Come descriveresti il tuo ruolo?
E: È forse il più intenso che ho interpretato fino ad oggi. Il rapporto tra Ila e suo padre Noè è strettissimo: lei all’inizio non capisce cosa gli stia succedendo e deve fidasi dell’amore che prova per lui. Sa che la proteggerà al momento del castigo divino. Russell Crowe ed io abbiamo alcuni dei duetti più impegnativi del film.

G: Come ti sei trovata a lavorare con Crowe notoriamente un carattere non facile da gestire?
E: Questa nomea è ingiusta: Russell è un uomo gentilissimo. Se ci tiene a difendere la sua vita privata io di certo non posso biasimarlo, al contrario, lo capisco benissimo.

G: Dobbiamo aspettarci una storia molto fedele al testo biblico?
E: Anche se ci sono alcune variazioni, il film che abbiamo realizzato è fedele nello spirito. La fede in qualcosa non ti fa sentire solo o abbandonato. È un messaggio in cui credo molto come Ila.







Best Movie – Febbraio

Sembra un fanmade, e invece è un poster ufficiale. Quasi tutti i protagonisti sono stati attaccati uno sull’altro per questa locandina, la prima in cui compare il viso di Emma Watson.

Emma torna protagonista della copertina di un libro legato ad un film in cui recita, con la foto che compare nel poster ma che ancora non abbiamo in versione still. Il libro, Ila’s Story, è una narrazione per ragazzi della storia del film.

noah_ila_story_bookAGGIORNAMENTO

La foto usata è sempre la stessa, ma almeno anche Ila ha il suo poster esclusivo.