Emma vuole vivere all’estero

E’ stato un red carpet impegnativo quello di Berlino, con autografi da firmare e un muro di giornalisti a cui rispondere e qualcuno le ha strappato qualche risposta interessante.

D: Come è stato per te lavorare con Patti Smith?
E: L’amo tantissimo, sono una sua grandissima fan, ho sempre amato il suo lavoro… ha scritto una canzone che canto nel film ((Patti Smith ha scritto una ninna nanna per Noah.)) ed è stata un’esperienza magica.

D: Come è stata per te editare Wonderland?
E: E’ stata un’esperienza molto divertente, unica. E ho amato parlare con membri del cast e della crew di Noah con cui prima non avevo avuto tempo di approfondire i dettagli.

D: Cosa dovrebbe aspettarsi il pubblico da Noah?
E: Credo che dovrebbero aspettarsi un film che è veramente un giro sulle montagne russe, emozionalmente parlando. Molto intenso.

D: Stai cercando nuove cose da fare e stai finendo l’Università proprio ora. Qual è la cosa che vorresti ancora fare?
E: Mi è piaciuto molto vivere in America, amo vivere all’estero e quindi mi piacerebbe vivere altrove, provare nuove culture… quindi spero di vivere altrove ancora.

D: Ti aspettavi di lavorare di nuovo con Logan Lerman dopo così poco tempo?
E: No! Pensavo che ci sarebbe voluti anni prima che lavorassimo di nuovo insieme e ritrovarci così in fretta è fantastico.

D: Qual è stata la parte più divertente del girare questo film?
E: Lavorare con Russell Crowe, lavorare con Anthony Hopkins, Jennifer Connelly… è un cast stellare… E sono una grande fan di Darren, amo il suo lavoro, fa dei film molto intensi, molto realistici, davvero grandiosi.

D: Se dovessi portare solo due animali sull’arca, quali sarebbero?
E: Gatti e…? Gatti e cani.

Nell’ultimo video – per il momento – Non sentiamo la voce di Emma, possiamo solo vederla.

AGGIORNAMENTO

berlino_red_carpet_bunte

Per vedere il video clicca QUI.

D: Se sull’arca potessi portare solo un oggetto e una persona, cosa sceglieresti?
E: Porterei il mio MP3… solo una persona? E’ difficilissimo! Porterei la mia mamma. Mi dispiace per mio padre e i miei fratelli e sorelle. Questo resti un segreto fra noi.