Cena al Castello di Windsor col Principe William

AGGIORNAMENTO – 2: Aggiunto un nuovo video.

AGGIORNAMENTO: Aggiunte altre HQ e la testimonianza di Luca Dini, direttore di Vanity Fair Italia.

Il 13 Maggio il Principe William ha offerto una cena di beneficenza al Castello di Windsor per celebrare la collaborazione di Ralph Lauren, stilista e filantropo, con l’Ospedale Royal Marsden di cui è presidente dal 2007. Tra gli invitati d’eccezione figurava anche la nostra Emma Watson.

Come c’era da aspettarsi, le foto sono pochissime, ma ci mostrano un’elegantissima Emma, con addosso la lunga gonna di Ralph Lauren, il cui lavoro sul lato ricorda quello del vestito bianco della premiere di Noah a Londra.






Cena di beneficenza al Castello di Windsor per l’Ospedale Royal Marsden (Arrivo) – 13 Maggio HQ

Il Principe ha fatto gli onori di casa conversando con gli ospiti nella Waterloo Chamber mentre la cena, di tre portate, è stata servita nella St George’s Hall.





Cena di beneficenza al Castello di Windsor per l’Ospedale Royal Marsden (Interno) – 13 Maggio HQMQ | LQ

Nella St George’s Hall Emma è stata immortalata mentre parlava con il Principe, affianco a Kate Moss, ma anche con l’ospite d’onore della sera, Ralph Lauren, però in versione video (2.21).

Era un evento così importante che Emma ha iniziato la preparazione il giorno prima, come fanno pensare queste foto rubate mentre le sistemano i capelli, le mani e i piedi.



Foto in HQ e fanpaparazzate via The Emma Watson Archives

AGGIORNAMENTO

Oltre alle foto in alta qualità dall’interno, per cui ringraziamo ancora The Emma Watson Archives, abbiamo anche la testimonianza di Luca Dini, direttore del nostro Vanity Fair, presente all’evento che apre il suo articolo parlando di Emma e di quanto fosse entusiasta di incontrare il Principe William.

L’attrice in piedi accanto a me – una delle dieci dive più celebri della terra, una per di più che gli autografi li firma da quando era alle Elementari – ha le guance arrossate dall’emozione e, per l’imbarazzo, non smette di ridere come un’adolescente reduce da un incontro con il suo idolo. La guardo e mi chiedo: che cosa è successo?

La risposta la trovo a due metri di distanza, dove svetta un signore in smoking che, seppur di spalle, è tricologicamente inconfondibile: quella è la testa del Principe William. E la diva ridotta per una volta al ruolo di fan è un’elegantissima Emma Watson, la Hermione di Harry Potter, che confessa a un’amica la sua incredulità per essere stata intrattenuta cinque minuti buoni in cordiale tête-à-tête dal suo futuro sovrano.

AGGIORNAMENTO – 2

Nuovi secondi di Emma che chiacchiera con Ralph Lauren, ma sono davvero pochissimi (0.26).