Emma in Uruguay come Ambasciatrice dell’UN Women

AGGIORNAMENTO – 3: Aggiunto un video in cui Emma posa con Danilo Astori.

AGGIORNAMENTO – 2: Aggiunti commenti e le foto condivise da Emma sui suoi social networks e un video.

AGGIORNAMENTO: Aggiunta la traduzione delle dichiarazioni rilasciate da Emma al sito dell’UN Women.

In barba all’evento previsto per sabato 20 Settembre nella sede centrale delle Nazioni Unite a New York in cui Emma farà da co-padrona di casa, la prima apparizione della Watson nelle vesti di Ambasciatrice dell’UN Women è avvenuto in Sud America, nel Parlamento di Montevideo, capitale dell’Uruguay, dove è arrivata lunedì 15 Settembre.

Martedì 16 non si è fatta vedere, ma ha fatto recapitare autografi e pizza ai fan che l’aspettavano davanti all’albergo.

tweet_uruguay_pizza_autografi

Le organizzazioni Cotidiano Mujer, Ciudadanías en Red e CNS Mujeres hanno raccolto più di 5.000 firme a favore di una legge che garantisca una percentuale minima di donne nelle liste elettorali, la cosiddetta “quota rosa”, e nella mattinata del 17 Settembre hanno organizzato un evento nell’anticamera della Camera dei Senatori con la partecipazione di rappresentanti di tutti gli schieramenti politici.

La presenza dell’attrice britanica, confermata attraverso l’account Twitter di Cotidiano Mujer, aveva per obiettivo quello di dare visibiltà all’iniziativa, che risponde ad uno degli assi della politica di UN Women su scala mondiale.

Durante l’evento Emma era seduta accanto al Vicepresidente dell’Uruguay, Danilo Astori.



Evento “Mujeres a la par” al Parlamento dell’Uruguay per UN Women, Montevideo – 17 Settembre HQ | MQ | LQ

Nel suo breve intervento, Emma si è detta onorata di di essere in Uruguay e orgogliosa di esserci nel giorno in cui la partecipazione delle donne diventa una priorità per il Paese, perché senza di essa le donne sono sempre più soggette ad ingustizie; ha aggiunto che la presenza di tanti giovani la riempie di entusiasmo e gratitudine.

In un’intervista rilasciata al giornale La Segunda, la Watson ribadisce la sua commozione per la presenza di tanti giovani

Sono sorprendentemente commossa alla vista di tanti giovani qui. In fondo alla sala c’erano cinque giovani donne, che avevano probabilmente meno di 17 anni, con un cartello con su scritto: ‘Dite sì a più donne in politica.’ Vedere questo tipo di partecipazione è la ragione per cui sono qui.

Non mi aspettavo che ci fossero così tanti ragazzi e giovani. Sono veramente commossa per questo benvenuto. E’ veramente d’ispirazione vedere che tanta gente partecipa.

Fortunatamente ho questa piattaforma per richiamare l’attenzione su queste questioni che per me sono molto importanti.

Questo è quello che voglio fare, quello che faccio con molta passione, è molto emozionante per me fare questo lavoro.

Tra le tante foto amatoriali, ci sono anche alcuni video dell’entrata nella sala dove si è tenuto l’evento.

AGGIORNAMENTO

Il sito dell’UN Women pubblica una foto di gruppo ufficiale e riporta alcune dichiarazioni.

I diritti delle donne sono una questione personale per me, specialmente a proposito della partecipazione politica e della guida. Sono felice di essere qui oggi come ambasciatrice dell’UN Women e imparare il lavoro sul campo, ascoltare le persone che lavorano in prima linea e capire cosa funziona e cosa no. Sono qui per sostenere e amplificare queste voci e condividere questo lavoro con un pubblico globale.

Le donne devono avere parola nelle questioni che riguardano i loro Paesi, comunità e famiglie. Dopotutto, rappresentano una metà della popolazione, quindi una pari partecipazione nel prendere le decisioni è questione di giustizia e democrazia. Ho imparato che è anche questione di priorità, in quanto le donne sono più propense a concentrarsi su questioni quali l’educazione, la salute, l’economia dell’assistenza non retribuita e l’ambiente. Si tratta di questioni importanti che riguardano tutti noi.

L’articolo conclude dicendo che durante la sua visita Emma incontrerà ministri e ufficiali di governo e parteciperà ad un dialogo con giovani politici e attivisti.

AGGIORNAMENTO – 2

Nella serata (ora dell’Uruguay) Emma ha popolato i suoi social network di ringraziamenti, foto e riflessioni.

Tramite la sua pagina Facebook, ha condiviso una foto dell’incontro con i giovani politici e attivisti commentando: “Veramente incoraggiante incontrare così tanti giovani attivisti Uruguaiani oggi, che hanno a cuore con passione la politica del loro Paese. Erano molto eloquenti! Grazie per aver concesso il vostro tempo. Non vedo l’ora di vedee cosa farete in futuro.”

Tramite Instagram ha condiviso la foto di gruppo con i parlamentari e un’immagine dello schermo mentre un notiziario dava la notizia della ragione della sua presenza in Uruguay.


Su Twitter non ha postato foto, solo ringraziamenti.

tweet_uruguayChiudiamo con un video in cui Emma dice in inglese quanto riportato da La Segunda e già tradotto poco sopra.

AGGIORNAMENTO – 3

Emma ha posato per una foto con Danilo Astori, che abbiamo in più versioni (1, 2, 3), ed è uscito un video del momento.