Emma: «Ti devi fidare del regista»

Nuova intervista video per la promozione di Regression.

Non penso che le esatte circostanze di questo film si verifichino sempre, ma ci sono situazioni simili in cui, come esseri umani cerchiamo di capire di quali informazioni possiamo fidarci, dai media, dalle istituzioni religiose, dalla comunità degli psicologi o dalla famiglia o se dobbiamo fidarci della nostra testa, del nostro cuore o della nostra pancia… a chi dovremmo prestare ascolto. A me sembra un problema umano, una condizione umana ed è molto interessante.

[Alejando] Era molto collaborativo, umile, rispettoso, intelligente e tiene molto al suo lavoro. È semplicemente grandioso lavorare con lui.

Ti devi fidare del regista perché alla fine è lui che controlla il tuo lavoro. Cosa gli succede, i take da includere, tutto il resto… quindi fidarsi del regista è importante. E fidarsi degli altri attori.