Emma a Reuters: «Ho scelto Colonia solo perché ho amato il ruolo»

AGGIORNAMENTO: Aggiunti un paio di video.

AGGIORNAMENTO – 2: Aggiunto un video in cui parla di Our Shared Shelf.

AGGIORNAMENTO – 3: Aggiunta un’intervista.

AGGIORNAMENTO – 4: Aggiunto un video con brevi scene inedite.

AGGIORNAMENTO – 5: Aggiunta un’intervista dal red carpet.

Sul red carpet della premiere di Colonia a Berlino, Emma si è fermata a lungo a parlare con i giornalisti in fila. Reuters è la prima testata a pubblicare l’intervista.

Per vedere il video cliccare QUI.

Per vedere il video cliccare QUI.

Molte persone mi hanno chiesto perché abbia scelto questo film a causa del mio recente interesse per la politica. Veramente, l’ho scelto solo perché ho amato il ruolo e ovviamente è un periodo che mi interessa, ma è stato il personaggio ad attirarmi verso questo film.

AGGIORNAMENTO

24Horas ha una versione più lunga dell’intervista, in cui, dopo subito dopo la parte già vista, Emma dice qualcosa ma nè camera nè microfono a fuoco su di lei. :D

Tagesschau.de
, invece, ha junket con Daniel Brühl, Florian Gallenberger e Michael Nyqvist intervallate a scene del film più o meno già viste.

AGGIORNAMENTO – 2

Durante un’intervista le è stato chiesto di parlare di Our Shared Shelf ed Emma non si è certo tirata indietro!

È diventato molto importante per me. Abbiamo raggiunto i 100.000 followers ieri, che è fantastico – ma non dovrei dire followers, dovrei dire membri. E Le discussioni sul mio primo libro, My Life On The Road di Gloria Stainem, sono fantastiche… Ieri ho annunciato il mio nuovo libro, Il colore viola di Alice Walker, e sta avendo una gran risposta. È fantastico, fantastico. [Riguardo all’account Instagram di Our Shared Shelf] Scalda il cuore vedere che le persone sono coinvolte, e vedere la gente in pigiama, con una tazza di the mentre leggono il libro, con il loro gatto o il loro cane o il loro ragazzo o chiunque – non so, lo rende più reale. È stato commovente ricevere quelle foto.

AGGIORNAMENTO – 3

Con Kinomagazin, che ci aveva dato una preview in forma fotografica, Emma spiega perché, a suo avviso, sia importante conoscere la Storia e che differenza c’è tra la preparazione di un ruolo in un film fantasy e di un ruolo in un film storico.

[Che i temi di ‘Colonia’ siano ancora rilevanti al giorno d’oggi] Penso che sia il motivo per cui sia importante studiare la Storia, per fare in modo che questi eventi non si ripetano più, e impariamo da ciò che è accaduto in passato. Penso che Colonia non faccia eccezione.

Poiché è ambientato in luogo vero e nel passato recente, richiede un tipo di ricerche completamente diverso perché ovviamente cerchi di fare in modo che la storia che stai raccontando è autentica, fedele agli eventi, il più reale possibile… quindi ti dà degli elementi completamente diversi, cosa che ho amato moltissimo.

AGGIORNAMENTO – 4

Altri nuovi frammenti di scene con Emma in un servizio di Das Erste.

AGGIORNAMENTO – 5

Con DW Emma ha detto di essere felice che tante persone fossero presenti alla premiere e che tornerebbe volentieri in Argentina.

Per vedere il video cliccare QUI.

Per vedere il video cliccare QUI.