I tweets della settimana [26 Aprile – 2 Maggio]

L’intervista a Geena Davis per Interview Magazine ha ricevuto due shout out: un retweet su Twitter e la condivisione degli scan su Facebook.

Un tweet è andato anche ad un articolo del The Guardian che riporta alcune dichiarazioni di Daniel Radcliffe sulla differenza di pagamento tra donne e uomini nell’industria cinematografica; un altro è per la Frack Free Bake Off di Emma Thompson; l’ultimo per MTV Style, che l’ha definita “regina degli skant”, skirt e pants, gonna e pantaloni.

Daniel ❤️❤️❤️

[LINK] Professoressa Cooman/Mrs Bric/Emma Thompson mentre cucina con vigore. #frackfreebakeoff

❤️❤️❤️❤️ grazie @MTVstyle – vi voglio bene! Però possiamo trovare un’altra parola?

Su Instagram Emma ha regrammato la selfie con Ci vogliono le palle per essere una donna di Caitlin Moran e la foto di Sarah Slutsky con tutte le info sui look sfoggiati al WHCD e al MET Gala, e il post di Calvin Klein.

A photo posted by Emma Watson (@emmawatson) on

La descrizione dell’outfit del MET Gala è stata ampliata su Facebook.

Grazie Calvin Klein & Eco Age per aver collaborato con me e aver creato questo splendido vestito. Sono orgogliosa di dire che è veramente sostenibile e rappresenta una connesione tra me e tutte le persone nella catena di distribuzione che hanno avuto un ruolo nella creazione del vestito.

Il corpetto del abito è realizzato da tre diversi tessuti, tutti i tessuti con filati ottenuti da bottiglie di plastica riciclate (!). La plastica è uno dei maggiori inquinanti del pianeta. Essere in grado di riutilizzare questo tipo di rifiuti e incorporarlo nel mio abito per la #MetGala dimostra il potere che la creatività, la tecnologia e la moda possono avere lavorando insieme.

Ogni parte di questo bellissimo abito è stato prodotto con la sostenibilità in mente, anche i componenti che non si vedono. Le cerniere sono realizzate con materiali riciclati e il bustino interno è stato ricavato da cotone organico. Il cotone convenzionale è una delle colture ad impatto più alto, utilizzando più sostanze chimiche di qualsiasi altra coltura nel mondo. Il cotone organico invece, è coltivato senza l’uso delle sostanze chimiche più nocive ed è quindi migliore per l’ambiente e le persone che lavorano con il cotone. La seta organica utilizzata nella fodera del mio abito è certificata secondo uno standard che garantisce i più elevati standard ambientali e sociali in tutta la produzione. È mia intenzione riutilizzare gli elementi dell’abito in futuro. I pantaloni possono essere indossati da soli, così come può il bustier, lo strascico può essere utilizzato per un altro tappeto rosso… Non vedo l’ora di sperimentare qualcosa. Le cose veramente belle dovrebbero essere indossate ancora e ancora e ancora.Veramente belle cose dovrebbero essere indossato ancora e ancora e ancora. # 30wears

Spero vi piaccia! Il definitivo #30Wears! #MetGala2016

Emma xx