Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (2011)

Emma interpreta Hermione Granger

Regia: David Yates
Uscita Mondiale: 7 Luglio 2011
Uscita in Italia: 13 Luglio 2011
Titolo originale: Harry Potter and Deathly Hallows: Part 2
Status: Completo (uscito in DVD)
Genere: Avventura / Fantasy / Per Famiglie
Durata: 130 minuti
Incassi: 1 miliardo e 341 milioni di $ ($ 1 341 511 219)
Pagina IMDb: Link
Gallery fotografica: Link
Cast Principale: Daniel Radcliffe (Harry Potter), Rupert Grint (Ron Weasley), Robbie Coltrane (Rubeus Hagrid), Alan Rickman (Severus Piton), Maggie Smith (Professoressa McGranitt), Michael Gambon (Professor Silente), Timothy Spall (Codaliscia), Ralph Fiennes (Lord Voldemort), Evanna Lynch (Luna Lovegood), Jessie Cave (Lavender Brown), Helena Bonham Carter (Bellatrix Lestrange), Jim Broadbent (Professor Horance Lumacorno)
Doppiatrice Emma: Letizia Ciampa

Sinossi

Harry, Ron ed Hermione organizzano un furto alla Gringott, la banca dei maghi, dove è nascosto uno degli Horcrux rimasti. Benché lo recuperino sono costretti a fuggire, e lo fanno in grande stile, liberando un drago dalle segrete della banca. Ed è in groppa a lui che si dirigono ad Hogwarts, pronti a distruggere gli ultimi due Horcrux rimasti e sconfiggere definitivamente Lord Voldemort che radunerà nella scuola tutto il suo esercito scontrandosi contro gli studenti e l’Ordine della Fenice. La battaglia finale ha così inizio, portando con se i caduti e le straordinarie rivelazioni conclusive.

Trailer

Acquista il…

Trivia & Curiosità

  • E’ l’ottavo degli otto film basati sulla serie di Harry Potter, scritta da J.K. Rowling
  • Sia Emma Watson che Rupert Grint hanno dichiarato in varie interviste che girare la scena del tanto atteso bacio tra Hermione e Ron è stato “assolutamente orribile”, la Watson ha ammesso che Rupert è per lei “come un fratello.” Per finire la scena sono stati necessari sei ciak; mentre per il bacio tra Harry e Ginny ce ne sono voluti dieci, per Ron e Lavanda circa quindici, e per Harry e Cho trenta.
  • Nonostante alcune voci abbiano messo in dubbio che il cast originale interpretasse la scena dell’epilogo, ambientata diciannove anni nel futuro, Watson e colleghi hanno interpretato i loro ruoli fino ai titoli di coda. Emma ha detto che la parte più difficile è stato fingersi madre: “Far finta di avere dei bambini, recitare come se fossero i miei è stata la cosa più estraniante, che fossi mamma. Stranissima. È stata proprio tosto. Mi dicevo ‘Ma sto facendo giusto? Come faccio a…?’, era difficile sapere come approcciarsi, spero davvero che sia venuto bene alla fine.”
  • Per l’epilogo sono stati necessari dei reshoots perché gli attori erano stati invecchiati troppo nelle riprese originali. I reshoots sono stati fatti durante la pausa natalizia del 2010 e la Watson ha dovuto indossare una parrucca perché in estate aveva tagliato i capelli.