Marilyn (2011)

my_week_with_marilyn_locandinaEmma interpreta Lucy

Regia: Simon Curtis
Uscita Mondiale: 23 Novembre 2011
Uscita in Italia: 1 Giugno 2012
Titolo originale: My Week with Marilyn
Status: Completo (uscito in DVD)
Genere: Biografico / Drammatico
Durata: 99 minuti
Incassi: 35 milioni di $ ($ 34 556 085)
Pagina IMDb: Link
Gallery fotografica: Link
Cast Principale: Michelle Williams (Marilyn Monroe), Eddie Redmayne (Colin Clark), Kenneth Branagh (Sir Laurence Olivier), Dominic Cooper (Milton Greene), Judi Dench (Dame Sybil Thorndike), Julia Ormond (Vivien Leigh), Toby Jones (Arthur Jacobs), Dougray Scott (Arthur Miller)
Doppiatrice Emma: Letizia Ciampa

Sinossi

Nel 1956, fresco di studi compiuti in scuole come Eton e Oxford, Colin Clarke lavorava come assistente di Sir Lawrence Olivier sul set del film Il principe e la ballerina, nel quale Marilyn Monroe – appena sposatasi con Arthur Miller – recitava al fianco del grande attore inglese. Clark raccontò di quell’esperienza in un libro, tralasciando però di parlare di una specifica settimana che è invece al centro di My Week With Marilyn: una settimana in cui fu incaricato di prendersi cura dell’attrice che necessitava di un periodo di pausa per riprendersi dalle pressioni che sentiva sul set del film.

Trailer

Acquista il…

Trivia & Curiosità

  • E’ il primo film post-Potter girato da Emma Watson.
  • Sin dall’inizio era previsto che la Watson passasse solo un paio di giorni sul set a girare, per non interrompere i suoi studi alla Brown University.
  • Durante le ricerche per il ruolo di Lucy, la guardarobiera interpretata dalla Watson, la costumista Jill Taylor trovò alcune foto del cast e della crew di The Prince and the Showgirl. Una delle ragazze ritratte indossava una abito tartan, così la Taylor decise di trovare per la Watson un originale vestito tartan. Ha detto che lei e il suo team si sono divertiti con il personaggio di Emma, perché è una giovane donna consapevole della moda e del proprio stile. La costumista ha detto “c’è una certa contaminazione tra lo stile americano su quello inglese degli anni ’50, il suo stile richiama Sandra Dee ed è femminile.”
  • Nel film Emma indossa una parrucca, perché aveva tagliato i capelli da pochi mesi e, nonostante il pixie cut fosse in voga negli anni ’50, il regista Simon Curtis riteneva che fosse un taglio troppo sofisticato per una ragazza della classe proletaria inglese.